DIGITAL (things)

La trasformazione digitale in atto in questi anni consiste nell’uso delle nuove tecnologie per raggiungere maggiori risultati negli affari ma anche per migliorare i rapporti con i clienti, rendere più efficiente la catena produttiva o per creare nuovi modelli di business. Le connessioni che le nuove tecnologie digitali rendono possibili tra le persone, le informazioni e, ora, anche tra gli oggetti, stanno dando luogo a modalità operative impossibili fino a pochi anni fa.
Si pensi ad esempio all’Internet delle Cose (Internet of Things o IoT) che, connettendo apparati, sistemi, meccanismi tra di loro e con le persone, sta diventando una tecnologia rilevante in tutti gli ambiti produttivi e di business non perché mette al centro le “cose” ma piuttosto perché le stesse cose connesse tra di loro, con gli operatori e con le persone che le utilizzano possono modificare in meglio qualsiasi processo produttivo.

L’esperienza dello shopping ad esempio, è ormai un processo al 90% digitale. Dal marketing effettuato sui social network, alla profilazione dei clienti passando per la logistica, la distribuzione, fino ad arrivare all’esposizione e alla vendita vera e propria tramite l’utilizzo di transazioni digitali, le tecnologie digitali accompagnano ogni momento dell’esperienza, dalla ideazione fino all’acquisto. La velocità con cui questi cambiamenti stanno avvenendo può però a volte spaventare inducendo i responsabili aziendali a non intraprendere scelte che se da un lato promettono efficienza, crescita e miglioramenti, dall’altro necessitano di continui aggiornamenti e cambi di mentalità a cui non sono, per cultura o convenienza, disponibili. A volte chi è responsabile delle scelte aziendali preferisce affidarsi a metodi più tradizionali in quanto per esperienza "si è sempre fatto così” o perché sembrano meno rischiosi o meno costosi.

Nella nuova economia digitale proprio atteggiamenti simili sono i più rischiosi e dannosi per la crescita aziendale. Al centro di questi cambiamenti c’è un insieme di nuove tecnologie che modificano e modificheranno per sempre i modi in cui si è lavorato, studiato, ineragito, prodotto e venduto fino ad ora cambiando i rapporti esistenti tra impiegati, fornitori, comunicatori e clienti.
Questi cambiamenti sono già iniziati e i responsabili aziendali dovranno velocemente comprendere che necessitano di aiuti e consulenze che li affianchino e li guidino verso le scelte giuste in relazione al comprendere, ottimizzare e usare queste nuove tecnologie per guidare la crescita aziendale, acquisire nuovi clienti, rimanere competitivi e non essere travolti dalla rivoluzione digitale in atto.

BETTER PERSONS PRESS

better book experience

#e-book #e-catalog #e-learning

E-book, libri interattivi, cataloghi digitali, brochure aziendali, libri per bambini.

"because, when you read, you became a Better Person”

Better Persons Press nasce dall’iniziativa di un gruppo di amici, professionisti esperti del settore, con la voglia di contribuire allo sviluppo e alla modernizzazione della cultura italiana. Persone che non vogliono aspettare invano che il mondo cambi andando incontro alle loro esigenze ma preferiscono essere protagonisti e provano a cambiare il mondo per soddisfare i loro bisogni, con la presunzione di poterlo rendere migliore, pur nel loro piccolo. Rendere il mondo migliore e rendere migliori le persone che lo popolano, attraverso la conoscenza, l’apprendimento, la lettura.

BEACOME

Beacome. Be smart!

#beacon #shopping #transit #museum

Mobile dove (esattamente) serve.

Un sistema di diffusione di informazioni e servizi basato sulla posizione dell’utente. Beacome è l’informazione giusta nel posto giusto. Si tratta di un nuovo servizio messo a punto da madeiromalab che, attraverso la combinazione di hardware e software, consente di fornire informazioni in un ambito spaziale di riferimento limitato e definito.
Una volta configurato tramite una semplice pagina web, il trasmettitore (grande come una moneta da 1 euro) è in grado di fornire informazioni agli utenti che gli si avvicinano. Schede informative come mappe di orientamento, immagini in 3D, notifiche su orari e offerte speciali, o più semplicemente il prezzo di un paio di scarpe in vetrina. Con Beacome è possibile costruire una rete informativa anche molto complessa a prezzi molto bassi.